11 dicembre 2017

Sulbiate Comune Riciclone

Il  5 dicembre 2017 a Milano si è svolto il convegno Eco-Forum, occasione in cui sono stati consegnati gli attestati ai COMUNI RICICLONI

I “Ricicloni” sono tutti quei Comuni che si sono distinti per aver ridotto a 75kg (o meno) per abitante all’anno il residuo secco indifferenziato prodotto dai propri cittadini, ovvero tutto ciò che non può essere al momento riciclato. Sono 258 le amministrazioni locali che in Lombardia hanno raggiunto questo risultato: comuni grandi e piccoli che hanno saputo gestire, attraverso le aziende del ciclo dei rifiuti a cui sono collegate, una raccolta differenziata che supera il 65%, a volte anche di diversi punti percentuali, e che operano secondo il principio della prevenzione della produzione degli scarti, attuando una gestione dei rifiuti intelligente, attenta, rispettosa e sostenibile.

E Sulbiate come si colloca??
In provincia di Monza e Brianza 14 comuni su 55 si sono aggiudicati il titolo di “Comune Riciclone”.
Sulbiate si trova in posizione 12 con un residuo secco di 66,7 kg/abitante/anno ed una Raccolta Differenziata del 74,1%. I dati sono riferiti e confrontati tra comuni solo della Regione Lombardia. Su scala nazionale valori percentuale e quindi classifiche sono diversi in quanto differenti sono i parametri ed il numero di comuni.

Questo importante risultato è frutto del lavoro fatto che sarà continuato ed incentivato dall’amministrazione comunale ma, prima di tutto, occorre ringraziare la cittadinanza intera che, differenziando i propri rifiuti ha permesso al nostro comune di entrare in queste classifiche.
Da numeri e percentuali che appaiono fredde cifre stampate su carta il vero valore è una maggiore salvaguardia dell’ambiente in cui viviamo grazie ad una forte riduzione della frazione indifferenziata e, di conseguenza, una maggior quantità di rifiuti che vengono riciclati.

Nei prossimi anni l’obiettivo è migliorare ancora di più e lavorare sull’importante tematica della raccolta differenziata come strumento di salvaguardia ambientale. Sarà fondamentale il contributo di tutti per raggiungere traguardi migliori.

Se vuoi saperne di più, puoi cliccare qui e leggere il dossier.

1 commento:

  1. Arrivare 12mo su 14...ci sono spazi di miglioramento !

    RispondiElimina